venerdì 20 dicembre 2013

Madeline



Tutto era colorato di seppia....perche' non era rhum distillato. Le luci del pub non erano state mai cosi' belle.. guardate dal fondo appiccicaticcio del bicchiere, tutte quelle luci natalizie sembravano dei fari caleidoscopici che ballavano aspettando che un fiocco di neve le spenga; Bill l'aveva detto che se ne sbatteva della crisi... aveva proprio esagerato con le luci, a Madeline piacevano troppo. Il bancone era tirato a lucido ma il locale aveva sempre il solito odore... il solito odore di cane. Chi diceva assomigliasse a uno Yorkshire, chi a un Coker Spaniel.... ma comunque nessun cane che potesse interessare a Crudelia DeMon.
Porco cane.... Bill era bello....nella foto , dentro al portafolio vuoto, dove sorrideva da giovane. Allo specchio non si fissava sul viso contrito ma sulle pieghe della camicia... il viso, dai era piu' o meno uguale...ma quelle pieghe no, non erano affatto come quelle di una volta. Sembravano proprio... piegate..insomma. Da quando lei non c'era piu'.... Madeline stirava da “Dio”. Era il suo datore di lavoro. Lo chiamavano cosi' perche' vestiva sempre di bianco e pagava anche profumatamente...era una persona squisita. “Dio” se la prese a cuore perche' era una ragazza fantastica e quando lei venne a mancare...fu il primo a recitare il discorso al suo funerale....
Intanto le luci continuavano a funzionare...come il contatore della bolletta...come il cuore di bill..come un tasto a rele'. Cosi'...come le luci, click...un po' intermittenti. Click. Un po' fisse. Click. Un po' fisse ma con la musichetta. Click. Un po' ondeggianti. Click.... Luci spente. Fuori dal pub solo i fantasmi che per non farsi vedere ricalcavano le orme dei bambini corsi ad aprire i regali.

Click...Click...Click......Cortocircuito...Bill aveva proprio esagerato con le luci..ma d'altronde... a Madeline piacevano troppo.…..

domenica 3 novembre 2013

La strada


Avete mai provato a sedervi nel mezzo di una strada di notte.. e ascoltarne il silenzio. L'asfalto ha il suo odore, il suo rumore, il suo sapore. Lo senti bene solo di notte. La strada e la notte e' un'amore spezzato dal giorno. Il giorno rompe il cazzo. Quando sei con lei sotto le stelle non pensi altro che al futuro...ai sogni. E' tutta un'altra dimensione e se ti soffermi bene sembra di essere su un'altro pianeta... La notte rende una donna piu' bella. Sembra quasi che di notte, le cose che non vorresti dire prendano un'altro significato. La strada e' donna. E di notte e' un libro aperto..sai tutto di lei e della sua storia, la vedi per terra. Tutti quei piccoli solchi e tagli dell'asfalto che riflettono sotto la luce lunare dicono qualcosa, come le rughe sul viso di una donna. Ogni cruccio ha la sua triste storia che brilla tatuata in ognuno di noi.

martedì 25 giugno 2013

Comics jam !

Ciao a tutti belli e brutti, grossi o esili. Sono stato al comics jam.
Cosa e' il comics jaaam?
Beh ti siedi, disegni per otto ore consecutive senza fermarti per realizzare otto tavole mentre mangi e bevi gratis... in sostanza e' cosi'...in pratica e' invece farlo con Firenze alle spalle che ti osserva curiosa! Molto piu' difficile!
Sono tra i venti selezionati che esporranno a Lucca Comics And Games 2013 e sono contento ;)
E' stata una serata fantastica, non ero mai stato protagonista assieme ad altre 100 persone di un evento cosi' bello all'insegna del mestiere che amo!
Ringrazio tutti gli amici che mi sono passati a trovare.
E anche a te...rumeno-albanese imbriaco che sbiascicavi mezzo italiano mezzo sounasega girando per i tavoli e non capendo un cazzo! Sei un grande ci hai fatto schiantare ahahaha

 
Au revoir
Gio pulp!

domenica 19 maggio 2013

Una lunga assenza...


Ciao a tutti. Dove era finito giopulp? Si.. Ho fatto una lungua assenza piena di prove di ogni genere ma quella piu' importante a cui volevo arrivare e' questa gara che vedete qua sopra. Il Bodybuilding mi ha sempre appassionato fino dalla tenera eta' di 16 anni e uno dei miei sogni piu' grandi e' sempre stato quello di salire su un palco in mezzo a una giuria, un pubblico, a tanti insulti\applausi che siano e raccontare la mia storia, perche' alla fine e' questo il culturismo. Metaforicamente quando sali su un palco dopo anni di allenamento, racconti tutta la storia di cio' che hai fatto per raggiungere quella meta', e lo devi fare in poco tempo...1 minuto scarso.Questo per me e' cio' che rappresenta e l'ho trattato con la stessa passione che tratto l'arte. Perche' alla fine sono uguali, serve la stessa pazienza,abnegazione, coraggio, perseveranza,sudore,costanza che impiegheresti per raggiungere dei risultati accettabili.
E' stata una esperienza fantastica e la ripeterei 1000 volte anche se e' stata dura. Sono stati 5 mesi di preparazione agonistica ferrea, dieta, nutrizione e tanta tanta fatica.E' stata una sfida fino all'ultimo minuto con la bocca impastata per la disidratazione, la dieta alle spalle,i crampi,la tensione e tante altre cose che solo provandole riuscireste a capire. E nulla mi ha fatto piu' felice sapere di essere nei primi 6 classificati. Ringrazio tutte le persone che mi hanno sostenuto, alle urla dei miei amici e in particolare alla mia ragazza che ha tenuto duro..a una testa dura come la mia :)
Grazie di cuore,
Giopulp
Selezioni Mondiali di Cipro 5° Classificato Cat. Esordienti
P.s.( Ora mi rimetto a disegnare..promesso :D)

giovedì 10 gennaio 2013

Couvrir!!!